fbpx

Assuli sponsor di buone idee e giovani campioni



Promuoviamo lo sport come veicolo di crescita e sviluppo individuale e sociale, come componente fondamentale per il futuro e i valori delle nuove generazioni. In quest’ottica si colloca il sostegno all’A.S.D. Basket Carrara Legends.  I Legends ambiscono a diventare la realtà sportiva principale della città, riportando il Basket locale in uno scenario nazionale, cercando di presentarsi come un’azienda moderna e attraente, per riaccendere la passione dei tifosi e dei carrarini. Scendiamo in campo per dare il nostro contributo.

Abbiamo sostenuto nei due anni precedenti: Associazione Solidalmente. Attiva nei confronti di minori, adulti ed anziani diversamente abili, tra le tante iniziative al servizio del territorio e di chi ha più bisogno, Solidalmente – guidata dal Presidente Mariella De Luca – ha promosso una cena di beneficenza finalizzata ad una raccolta fondi per le attività dell’associazione. È stato un piacere per Assuli rispondere all’invito, per aiutare, per sostenere, unire solidarietà e voglia di condividere per un grande progetto “LO SPORT PER TUTTI”. Il primo passo di un lungo cammino!

Abbiamo inoltre sostenuto la realizzazione del Convegno “Meno Memoria Più Vita” accreditato ECM per la formazione continua in medicina e promosso sempre dall’Associazione Solidalmente. Focus principale è stato l’approfondimento della demenza di Alzheimer, tema caro all’Associazione, che dedica il suo impegno alla comprensione e supporto di quell’insieme di problematiche, cognitive e non cognitive, sanitarie e sociali, molto complesse, cui è difficile rispondere con i tradizionali strumenti clinici ed assistenziali. Complessità ulteriormente aggravata dal mutare nel tempo dei sintomi e dei bisogni della malattia. Il Convegno ha affrontato il tema delle nuove possibilità offerte dalle Terapie Non Farmacologiche, come nuova prospettiva di cura e sostegno per gestire problematiche legate a condizioni di fragilità, all’interno di un contesto di relazione che mette al centro la persona come portatrice non solo di bisogni ma anche di risorse.